- Spedizione gratuita su tutti gli ordini -

close
Store Locator
La Gioia

LA GIOIA DI POMELLATO

Design all’avanguardia. Volumi sensuali. Accostamenti unici di pietre e colori. Indossabilità ultra-contemporanea. Pomellato presenta La Gioia, la sua prima collezione di Alta Gioielleria. Un nuovo universo prezioso e gioioso dove i codici estetici della Maison milanese raggiungono la loro massima espressione. La Gioia, il lusso di appropriarsi della quintessenza dello stile e della maestria artigianale di Pomellato.

LA GENESI

Anticonformista per natura, fin dagli esordi Pomellato ha creato gioielli potenti, creativi e desiderabili, proprio come le donne che li hanno da sempre ispirati. Nata a Milano nel 1967, la Maison si è subito affermata come una realtà “disruptive”, introducendo in un settore estremamente conservatore come quello della gioielleria i valori della moda e del prêt-àporter. Una scelta che la rese subito celebre, evidente nel modo innovativo di trattare l’oro e le pietre, infusi dello spirito del tempo. Nel 2020, Pomellato esplora un nuovo orizzonte creativo con la sua prima collezione di Alta Gioielleria composta da 165 modelli. «La Gioia è la più autentica espressione di ciò che siamo e rappresenta l’identità profonda di Pomellato come gioielliere non elitista», dichiara Sabina Belli, AD dell’azienda. «La collezione riflette una forma di “art de vivre” all’italiana che non fa distinzione tra i gioielli di uso quotidiano e quelli da cerimonia, tra i pezzi che indossiamo e quelli che lasciamo in cassaforte. In Italia il bello non fa paura, ma arricchisce e valorizza la vita!». In quest’ottica, come accade per tutte le collezioni della Maison, anche l’Alta Gioielleria La Gioia è stata affidata ai maestri di “Casa Pomellato”, un centinaio di orafi dal savoirfaire impeccabile che lavorano interamente a mano collane, anelli, bracciali e orecchini, rendendoli unici.

LA GENESI

LO SPIRITO DELLA COLLEZIONE

Le creazioni de La Gioia rivelano i tratti inconfondibili del carattere Pomellato. L’amore per il colore e per le gemme non convenzionali. Il gusto per le gourmette e per le maglie extralarge. La predilezione per il pavé volutamente irregolare, lavorato a regola d’arte. Con La Gioia, Pomellato non inventa una nuova storia, ma rende omaggio alla sua, portando alla loro massima espressione i tratti più emblematici del suo stile. «Il DNA Pomellato alimenta la nostra Alta Gioielleria», osserva Vincenzo Castaldo, direttore creativo del brand. «Nel reinventare i nostri anelli, le catene Tango, le pietre dure di Ritratto e le altre nostre creazioni cerchiamo di mantenere sempre l’equilibrio tra il valore artigianale della lavorazione e l’audacia della creazione. La Gioia parla la lingua di Pomellato, ma in modo ancora più libero, temerario e sofisticato. Attraverso modelli potenti, che fanno del design il protagonista assoluto della collezione». I cardini estetici di Pomellato culminano ne La Gioia. Il virtuosismo artigianale è messo al servizio di un’idea particolarmente identitaria, tanto “haute” quanto infinitamente radiosa.

LO SPIRITO DELLA COLLEZIONE

GOURMETTE CAMÉLÉON

La storia d’amore tra Pomellato e le catene risale alla fine degli Anni ‘60. Un’epoca che mise in discussione canoni consolidati e in cui la Maison - catturando lo spirito del tempo - fece sue le maglie d’oro, ma rielaborandone le forme in chiave asimmetrica, sensuale ed ergonomica. Nel 2020, il gusto di Pomellato per questo prezioso intreccio raggiunge il suo apice. La Gourmette Caméléon è un incantevole girocollo composto da 29 maglie, ciascuna incastonata con un dégradé di pietre multicolori. Dal verde abete al rosa Malabar, dall’azzurro ceruleo al giallo narciso, le tonalità di zaffiri, smeraldi, tormaline, spinelli, tsavoriti, granati, rubini, tanzaniti, acquemarine, topazi e diamanti sono scelte e organizzate nel pavé con lo scopo di creare incantevoli sfumature. La realizzazione di questo capolavoro cromatico ha richiesto quasi 200 ore di lavoro. Volutamente simbolica, la gourmette “arcobaleno” vuole rappresentare quei sentimenti di speranza e di solidarietà che, oggi più che mai, il mondo sta facendo propri.

GOURMETTE CAMÉLÉON

GOURMETTE ASSOLUTA

I collier Gourmette Assoluta sfoggiano invece maglie oversize in oro tempestate da quasi 3.000 diamanti ciascuno. Pomellato ha immaginato Gourmette Assoluta in diverse versioni: in diamanti bianchi su oro bianco, in diamanti brown su oro rosa. Due varianti dall’eleganza impareggiabile accompagnate da una coppia di orecchini pendenti in oro rosa, diamanti brown dégradé e due cabochon in rubellite color lampone. Poi, l’altra preziosissima interpretazione, Gourmette Assoluta in oro rosa e bianco, diamanti bianchi e cinque cabochon di peridoto di un verde ipnotico. Accanto a questo collier dalla forte personalità un paio di voluttuosi orecchini in diamanti e peridoti.

GOURMETTE ASSOLUTA

NUDO COLLIER CASCADE

Emblema del brand, la collezione Nudo trova la sua espressione più alta e preziosa nei cinque collier importanti, irresistibilmente seducenti, che sprigionano grande lucentezza e incredibili vibrazioni di colore. Due le parure Cascade Nudo composte da collana e orecchini. Le collane spiccano per fluidità: maglie chandelier sostengono catene pendenti atte a promuovere l’incanto delle pietre, la cui densità è rafforzata dal taglio clessidra doubleface. Il lusso “corre” perpendicolarmente sul décolleté in maniera estremamente disinvolta. Un inno al bianco la versione in oro rosa tempestato di diamanti bianchi, doppiette Nudo in topazio givrée e madreperla iridescente. Un trionfo di verdi rigogliosi invece quella in oro rosa con sertissage di tsavoriti, doppiette Nudo in peridoto e topazio bianco.

NUDO COLLIER CASCADE

COLLIER PLASTRON NUDO

Di gusto neorinascimentale, i tre Plastron Nudo concepiti come drappeggi composti da catene d’oro rosa, diamanti e pietre di colore. Il talento di Pomellato esplode nella combinazione delle gemme. Il gioco dei blu interpretato da topazi chiari e scuri che disegnano un cielo terso ed intenso. L’afflato più caldo nella versione rossa in diamanti brown, doppiette in granato piropo e topazio bianco. La sinfonia di colori orchestrata attraverso i blu profondi del topazio, il verde muschio del peridoto, il lilla dell’ametista, l’arancione del granato mandarino, il rosso lampone della tormalina, il giallo aranciato del quarzo citrino e il rosa moiré della rodolite.

COLLIER PLASTRON NUDO

PAVÉ SUBLIME

La visione di Pomellato dell’Alta Gioielleria è qui dominata dal concetto di armonia. Choker Iconica è un capolavoro di minimalismo: un cerchio in oro rosa interamente tempestato di diamanti bianchi. Il pavé dégradé irregolare ne conta ben 1.706. Per realizzarlo sono state necessarie 226 ore di lavoro che hanno conferito a questo gioiello un aspetto incredibilmente setoso, ottenuto grazie alla raffinata incastonatura delle pietre. In parure, l’anello dalla forma organica con diamante cognac da 8 carati adagiato su un sontuoso letto di diamanti brown dalle varie sfumature e tre importanti bracciali in oro rosa, diamanti brown e diamanti bianchi.

PAVÉ SUBLIME

PAVÉ SUBLIME

Nel collier e nel bracciale Sabbia Mesh, Pomellato rivisita la maglia a rete modellata a mano cospargendola di dischi in diamanti bianchi, brown e black. Il contrasto tra la leggerezza della rete in oro rosa e la matericità degli elementi in pavé conferisce un twist decisamente moderno a pezzi realizzati con tecniche antiche e complesse, custodite in gran segreto. In parure, un paio di orecchini pendenti tempestati di diamanti e due anelli aperti anch’essi in diamanti.

PAVÉ SUBLIME

PAVÉ SUBLIME

Ne La Gioia di Pomellato il delicato splendore dei diamanti brown si sposa anche con l’oriente taupe delle perle di Tahiti in Sabbia de Tahiti. La parure è composta dagli orecchini, dal doppio anello aperto e dalla collana one-of-a-kind a Y. Un gioiello questo che coniuga la morbida translucenza delle perle con la forza glamour della robusta catena in oro rosa che culmina in un pendente sferico in pavé di diamanti bianchi, brown e black.

PAVÉ SUBLIME

PAVÉ SUBLIME

Tra le voci più importanti nel vocabolario stilistico della Maison, il pavé rappresenta un must. Ma non solo. Pomellato ha perfezionato la propria tecnica di lavorazione, conferendo all’incastonatura un aspetto fortemente contemporaneo. Tradizionalmente realizzato in diamanti, il gioielliere rinnova il pavé applicandovi pietre di colore disposte in maniera irregolare: gemme di sette diverse dimensioni creano nelle due parure Pavé Sabbia un sorprendente effetto “tie-dye”. Composte da un sautoir, da un anello e dagli orecchini a clip rappresentano uno speciale omaggio al sertissage by Pomellato. Le ampie superfici tempestate di gemme di colore dégradé e il loro fascino tattile, trasformano le due parure in racconti di sogni tropicali. Pavé Sabbia Flamingo è realizzata in oro rosa, zaffiri rosa e rubini mentre Pavé Sabbia Peacock, in oro bianco, accoglie uno splendido sertissage in smeraldi, diamanti bianchi e brown.

PAVÉ SUBLIME

RIVIÈRE

La dolcezza delle ciliege, la freschezza dell’acqua alla menta, il profumo di angelica: sono queste le piacevoli sensazioni ispirate da Rivière de La Gioia di Pomellato. La famiglia è composta da tre set il cui design scevro da orpelli mira a esaltare il colore delle pietre. Un rosso dagli accenti profondi caratterizza Rivière Grenat, in oro rosa con diamanti brown che sanno mettere in risalto la rara bellezza del granato piropo. Rivière Péridot Menthe con tsavoriti sfoggia invece peridoti di una tonalità fresca - insolita per questa famiglia di gemme - che nell’anello “esplode” in tutta la sua bellezza. Ancora peridoti, ma in una tonalità più calda dai riflessi color anice, compongono insieme ai diamanti brown Rivière Péridot Absinthe.

RIVIÈRE

LO SPIRITO DELLA COLLEZIONE

Le creazioni de La Gioia rivelano i tratti inconfondibili del carattere Pomellato. L’amore per il colore e per le gemme non convenzionali. Il gusto per le gourmette e per le maglie extralarge. La predilezione per il pavé volutamente irregolare, lavorato a regola d’arte. Con La Gioia, Pomellato non inventa una nuova storia, ma rende omaggio alla sua, portando alla loro massima espressione i tratti più emblematici del suo stile. «Il DNA Pomellato alimenta la nostra Alta Gioielleria», osserva Vincenzo Castaldo, direttore creativo del brand. «Nel reinventare i nostri anelli, le catene Tango, le pietre dure di Ritratto e le altre nostre creazioni cerchiamo di mantenere sempre l’equilibrio tra il valore artigianale della lavorazione e l’audacia della creazione. La Gioia parla la lingua di Pomellato, ma in modo ancora più libero, temerario e sofisticato. Attraverso modelli potenti, che fanno del design il protagonista assoluto della collezione». I cardini estetici di Pomellato culminano ne La Gioia. Il virtuosismo artigianale è messo al servizio di un’idea particolarmente identitaria, tanto “haute” quanto infinitamente radiosa.

LO SPIRITO DELLA COLLEZIONE